realizzazione giardini brescia

Whatsapp Facebook Twitter Pinterest Linked In
030 25 23 654 | info@vivailoda.it

progettazione giardini brescia progettazione giardini brescia

Idee giardino: ravvivare e abbellire il giardino con le piante.
Il tuo giardino ti sembra spento, piatto? Vorresti dargli più corpo e vita? Prova a ridisegnare alcune zone con le piante. Tante idee giardino per ispirarti
Il freddo è arrivato e certamente ora non stai pensando a vivere il giardino.
Si rimanda alla prossima primavera, ti dirai. Ormai il tempo per stare fuori è passato, vero, ma se ti è rimasto quel ché che non ti convince del tuo spazio verde, questo è il momento perfetto per progettare le modifiche.
Ottobre è il mese ideale per questi interventi, piccoli o grandi che siano.
Hai tutto il tempo di lavorare e aspettare che la natura faccia il suo corso, arrivando a primavera con grande soddisfazione.

Se c’è un’area del tuo giardino che ti piacerebbe migliorare, o per estetica, o per necessità, ecco alcune idee che ti potranno essere utili per il tuo giardino.


Progettare e realizzare un’area nuova in giardino: cosa possiamo creare con le piante

Innanzitutto cerchiamo di capire cosa vogliamo fare e perché. Le piante in giardino ci possono essere utili per molti motivi:

  • Dare più movimento e corpo al giardino: con le piante possiamo creare ottimi giochi di volumi che rendono il giardino ancora più piacevole agli occhi.
  • Dare un tocco di colore: per staccare dalla monocromia del manto erboso, qualche pianta può regalare altre sfumature ed abbellire il tutto.
  • Creare scenografie, piccole nicchie, aiuole, delimitare percorsi: ravvivare angoli, delimitare zone di camminamento o dedicate alla convivialità. Se abbiniamo anche l’illuminazione e qualche altro elemento decorativo come vasi particolari, anfore, sassi e via dicendo, arricchiremo ancor più le nostre nuove realizzazioni.
  • Coprire o nascondere zone non molto belle da vedere: capita di avere in giardino, o negli immediati confini dello stesso, parti o oggetti che non possiamo rimuovere, o spostare, ma che non vorremmo vedere. Scegliendo le piante giuste possiamo creare una parete di verde e non aver più il fastidio alla vista. 

Detto questo, possiamo passare alla scelta di ciò che soddisfa meglio gusti e necessità.


Quali piante scegliere? Alcune idee per ravvivare il giardino.

La scelta delle piante da mettere a dimora in giardino, o a terra o nei vasi che siano, deve essere effettuata in funzione non solo del gusto, ma anche del clima della nostra zona abitativa, degli spazi a disposizione, dell’uso (decorativo o funzionale) della pianta, della posizione stessa che esse occuperanno in giardino, del contesto e dello stile della casa.

Possiamo scegliere tra molte tipologie diverse di piante: grasse, da fiore, a sola foglia, da frutto, arbusti, rampicanti.

Ad esempio un’edera può dare un tocco rustico ad un muro di casa, arrampicarsi in un angolo, attorno ad una fontanella, ad una rete o ad un piccolo lampione posto in giardino. Ultimamente vanno molto di moda anche i contrasti. Case dalle architetture moderne non disdegnano, anzi, un tocco green, con una bella edera. Un cactus, un’aloe, un’agave e le piante grasse in generale, dare l’idea di posto di mare, caldo e soleggiato.
Gli arbusti spezzano la continuità e danno più ritmo al giardino, possono delimitare i confini, regalano ombra e possono nasconderci con le loro chiome da occhi indiscreti. Attenzione però a chi a giardini piccoli, poiché risulterebbero soffocanti per tutta l’area. In questo caso, la potatura sarà un’operazione da seguire sempre con cura.
Per quanto riguarda le piante da frutto: se sono a terra, vale più o meno il discorso degli arbusti, con un’attenzione in più al fatto che i frutti possono cadere, e compromettere l’aspetto estetico del giardino se lasciati e dimenticati sull’erba. Magari meglio dedicare alle piante da frutto un angolo del giardino o le zone di confine. Se sono in vaso, come i limoni ad esempio, possono donare un bellissimo tocco di colore, profumo ed eleganza nelle verande o sotto i porticati, impreziosire una colonna come un angolo. Una bella vigna è un’ottima idea per un pergolato chic ed ecosostenibile, o per un’arcata di passaggio.
Per quanto riguarda i fiori, qui il discorso si fa molto più ampio. La scelta è veramente vasta. Dalle rose per creare un piccolo o grande roseto, agli oleandri, ai fiori da posizionare nelle aiuole, o per creare mix colorati in grandi vasi tra l’erba, o ancora, ai lati dei camminamenti. Tutto sta nell’informarsi sulle loro caratteristiche, la crescita, la fioritura.
Con le piante possiamo veramente creare giochi di colori e forme ogni volta diversi e sempre molto vivi. La scelta degli elementi decorativi per completare l’opera è poi molto variegata, sia per possibilità che per stili.
Non resta che scegliere e partire con meta il giardino rinnovato.


Al prossimo consiglio.

Fausto.


Ti è piaciuto l’articolo? Se sì, contribuisci anche tu a diffondere l’amore per il verde, condividi l’articolo sui social network.