realizzazione giardini brescia

Whatsapp Facebook Twitter Pinterest Linked In
030 25 23 654 | info@vivailoda.it

progettazione giardini brescia progettazione giardini brescia

Coltivare le erbe aromatiche in vaso? Puoi farlo anche in casa!
Fa ancora freddo per pensare a coltivare le piante sul balcone o in giardino? Puoi dedicare un angolo in casa per coltivare le piante aromatiche! Ecco come.
L’inverno è ancora lungo ma forse tu non hai voglia di fare andare in letargo il tuo pollice verde. Se stai cercando qualche pianta semplice da coltivare in casa tua, perché non provare a coltivare le erbe aromatiche in vaso?

Le erbe aromatiche, oltre ad essere belle e profumate, ti possono anche essere molto utili in cucina, per insaporire con gusto ogni tuo piatto. In più saranno sempre fresche e a portata di mano.

Ecco quali erbe aromatiche puoi coltivare in vaso, gli accorgimenti e qualche idea per come organizzare il tuo piccolo angolo di orto in casa.

Le più semplici da coltivare, nonché quelle che più possono servirti in cucina sono:
  • Basilico
  • Salvia
  • Timo
  • Rosmarino
  • Prezzemolo
  • Maggiorana
  • Menta

Qualche cenno sulle caratteristiche delle piante aromatiche.

Basilico: in esterno, il periodo migliore per piantare il basilico sarebbe il mese di marzo. Ma, visto che stiamo parlando di coltivazione in casa, puoi muoverti anche in anticipo, dal momento in cui la temperatura perfetta per farlo crescere è di 20 gradi, quella che, più o meno, tutti abbiamo nelle nostre case. Tra le piante aromatiche da coltivare in vaso il basilico è l’unico che va seminato da zero ogni anno. Tutte le altre sono piante perenni.

Salvia: di solito si coltiva in estate, ma anche per la salvia vale il discorso fatto per il basilico. Anzi, visto che non ama il freddo, la casa è il posto ideale per l’inverno. Unico inconveniente della coltivazione in vaso è che ha la tendenza a diventare lignea. Per contenere questo fenomeno, ricordati di potarla spesso e che dovrai sostituirla ogni due o tre anni.


Timo: le sue radici vi chiederanno un po’ di pazienza, perché si fanno desiderare in quanto ad attaccare. Si faranno desiderare, ma, una volta radicate, il timo si ambienta e sarà vostro per sempre.





Rosmarino: il rosmarino tende a diventare un arbusto di grandi dimensioni. Puoi decidere di dedicare un vaso tutto per lui, più capiente di quelli per altre piante, oppure tenere a bada la sua crescita lasciandolo in un vaso più piccolo e potandolo spesso.




Prezzemolo: come sai il prezzemolo cresce a ciuffi, per cui puoi decidere tu quanto seminarne a seconda che ti piaccia un vaso più o meno colmo.





Maggiorana: anche la maggiorana sarebbe di norma coltivata in estate, ma anche a lei non va molto a genio il freddo, per cui in casa starà comunque bene anche durante l’inverno.





Menta: soffre il freddo in modo particolare. Come il prezzemolo cresce a piccoli ciuffi, ma il suo profumo saprà rinfrescare tutta la casa.






Preparazione dei vasi terriccio, annaffiature & Co delle tue erbe aromatiche.

Per tutte le piante aromatiche citate, è importante che il terriccio garantisca un buon drenaggio. Nessuna ama, infatti, i ristagni di acqua. Ti consiglio di dedicare un vaso per ogni singola piantina.
Prepara quindi della ghiaia o della sabbia e riempi il fondo dei vasi (quelli in terracotta sono i più indicati) per circa un quarto della capienza di ogni vaso.
I restanti tre quarti li dedichi ad un terriccio ricco oppure ad un mix di terriccio e compost. In particolare per il prezzemolo, il terriccio deve essere molto ricco.
Tra tutte, il basilico è quella che beve di più. H infatti bisogno di essere annaffiato ogni giorno, in estate anche due.
Dive posizionarle? Alle erbe aromatiche serve la luce. Meglio quindi vicino ad una finestra ma lontano dall’umidità.
La cucina è il posto ideale dove sistemarle, anche per averle comode e a portata di mano.


Spunti creativi per il tuo angolo delle piante aromatiche.

Ti ho proposto 7 erbe aromatiche da coltivare in vaso. 7 vasi non occupano un grande spazio, ma per alcuni possono essere comunque di troppo.
Come fare? Con un po’ di fantasia e creatività, non dovrai rinunciare alle tue piantine aromatiche.
Qualche idea?
Puoi usare delle mensole, oppure agganciare i vasi al soffitto, oppure appenderli ad un braccio al muro. Per scoprire come, leggi l’articolo di martedì, è dedicato proprio agli spunti più fantasiosi per creare e arredare con le piante.

Come puoi vedere coltivare le piante aromatiche in vaso anche in casa non è per nulla difficile e, anzi, possono essere anch’esse un utile spunto creativo per rendere la tua casa più green. Non mi resta che salutarti e augurarti buon giardinaggio e buona cucina!


Buon weekend,

Fausto.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui tuoi social networks preferiti.
Domande? Dubbi? Mi trovi su  Facebook e Twitter.