realizzazione giardini brescia

Whatsapp Facebook Twitter Pinterest Linked In
030 25 23 654 | info@vivailoda.it

progettazione giardini brescia progettazione giardini brescia

Il giardino romantico: scopri quali fiori sono più in sintonia con te.
San Valentino si avvicina e riscopri il lato tenero del tuo pollice verde? Oltre le rose, scopri quali fiori sono perfetti per creare un giardino romantico!
Sei una persona che si incanta e riesce a cogliere la dolcezza dei fiori? Allora il giardino romantico è quello che fa per te.
Direttamente a terra o sul balcone, ecco i fiori che puoi piantare per avere un green in sintonia con la tua voglia di tenerezza. Ti suggerisco delle bulbose, che puoi piantare tranquillamente a terra o in vaso.

Con questi fiori potrai creare delle composizioni bellissime e colorate, e avere, ogni mese dell’anno, un angolo fiorito sempre diverso, grazie alle differenti stagioni di fioritura.

Iniziamo da quelli che possono fiorire a breve, tra febbraio e marzo, così non dovrai attendere troppo per goderti il tuo giardino romantico, per poi passare a quelli con fioritura estiva.

Crocus Sieberi Tricolor, o croco. Questo bellissimo fiore originario dei balcani sfida il freddo e fiorisce verso la fine di febbraio. È una piccola bulbosa perenne il cui nome indica appunto lo splendido colore dei suoi fiori che vanno dal viola intenso delle punte dei petali, per poi passare al bianco candido al centro e culminare in un giallo carico tenente all’arancio vicino alla gola della corona. Un fiore di facile manutenzione e particolarmente decorativo, che sa donare un tocco distintivo e romantico al tuo giardino.


Chionodoxa Luciliae. Si tratta sempre di una bulbosa perenne, in questo caso a foglia caduca. È originario della Turchia e i suoi fiori ci donano il loro splendore ad inizio della primavera. Piccoli nelle dimensioni, i fiori della Chionodoxa hanno forma di stella e posso essere di tre colori: rosa o blu, con un centro bianco, oppure completamente bianchi, di un bianco molto candido.



Hiacinthus o giacinto, è una bulbosa originaria dell’Asia e in Italia ne sono presenti solo alcune specie, che regalano fiori molto profumati dal colore bianco. La particolarità del giacinto è quella di non crescere oltre i 20 o 30 cm. Per cui risulterà, una volta fiorito, molto ben denso di fiori, soprattutto nelle specie ibride. Questi nascono da steli dall’aspetto carnoso e di forma cilindrica, allungata e sbocciati sembrano delle stelle. Anche il giacinto è una pianta facile da coltivare e curare, purché stiano in una posizione ben soleggiata. Il periodo di fioritura è verso la metà di marzo.




Narcisus Erlicheer. Il narciso Erlicheer, un fiore tanto spettacolare nella bellezza quanto nel profumo, è una bulbosa originaria dell’Australia.
Fiorisce a fine marzo e i suoi fiori sono composti di più strati di petali dal colore bianco candido con delle sfumature di giallo per quelli più interni, vicino alla corolla del fiore. Dallo stelo eretto e lungo, il narciso Erlicheer ti stupirà sicuramente per il suo inebriante profumo. Elegantissimo da utilizzare per mazzi di fiori e da recidere per metterlo in un vaso.

Tulipa Peach Blossom. I tulipani del gruppo Peach Blossom sono bulbose ibride a fioritura precoce. Infatti, rispetto ai tulipani classici, i Peach Blossom fioriscono all’inizio di aprile. Fanno fiori doppi, con steli di altezza media e regalano un tocco di grande vivacità grazie ai loro colori brillanti.



Ranunculus Bianco. Particolarissimo fiore di colore bianco e dai petali larghi, che formano come dei cerchi concentrici intorno alla corolla, il ranunculus prende il proprio nome dal latino, che vuol dire rana. Questo perché ama i luoghi all’ombra e umidi. Sono erbacee perenni che possono arrivare fino ad un metro di altezza. Il fusto, più o meno ricco di rami e foglie, ha un portamento eretto, quando coltivato in giardino o sul balcone.








Lilium Asiaticum Pink. Se ti piacciono i fiori dallo stelo lungo, troverai certamente meraviglioso il Giglio Asiatico Rosa. Tra i fiori che sbocciano d’estate, il giglio è certamente tra i più maestosi. Pianta selvatica originaria dell’Europa, dell’Asia e del Nord America, è una bulbosa perenne molto amata dai coltivatori e dagli appassionati di fiori proprio per la bellezza dei suoi fiori, dalle delicate sfumature di rosa, per il suo profumo e per il suo portamento elegante.

Come puoi vedere hai l’imbarazzo della scelta. Puoi divertirti a creare tante e diverse combinazioni, per colore dei fiori, per stagione di fioritura, ma anche per le loro forme. Alternando fiori bassi a fiori dallo stelo alto, otterrai un angolo fiorito dai volumi molto mossi, perfetti per creare un giardino romantico.

E tu, di che giardino sei? Raccontami di te sui social networks e proviamo a creare insieme il giardino perfetto per la tua personalità.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui tuoi social networks preferiti.
Domande? Dubbi? Mi trovi su  Facebook e Twitter.

Buon weekend,
Fausto